A. S. 2018-2019

Prima della fine delle lezioni, si è tenuta la consueta premiazione dei vincitori del concorso interno per le migliori traduzioni dal tedesco all'italiano.

I premiati di quest'anno:

1. Alessia Tocchet, 4^ B linguistico

2. Chiara perin, 5^ A linguistico

3. Arjeta Kokollari, 4^ A linguistico 

Da sinistra: Chiara, Alessia e Arjeta

vincitrici_traduzione_tedesco_2019

Quest'anno è stato il turno di una recensione intitolata Das Schweigen einer Familie  sul romanzo Der Sommer hat lange auf sich warten lassen (editore Luchterhand, Monaco 2013) di Melitta Breznik, austriaca, medico e specializzata in psichiatria, che ha vissuto per lungo tempo in Svizzera, e ora scrittrice di romanzi e racconti influenzati dall'esperienza familiare e professionale della psichiatria e che sono stati criticamente elogiati per il loro stile preciso.

Melitta

 

A. S. 2017-2018

Prima della fine delle lezioni, si è tenuta la consueta premiazione dei vincitori del concorso interno per la migliori traduzioni dal tedesco all'italiano.

I premiati di quest'anno:

1. Elena Antoniolli, 4^ A linguistico

2. Paolo Faraon, 4^ A linguistico

3. Maria Laura Toscani, 5^ A linguistico 

I tre vincitori - da sinistra: Maria Laura, Paolo e Elena

traduzione_tedesco_2018_2

Il brano scelto dalla commissione interna, composta dalle proff.sse Rossana Casadio, Daniela Cuomo e Sara Bubola per la lingua tedesca, e Maura Brusadin per quella italiana, è stato tratto dal romanzo Blasmusikpop oder Wie die Wissenschaft in die Berge kam (2012) della giovane scrittrice austriaca Vea Kaiser.

traduzione_tedesco_2018_3

Nelle foto: la prima classificata, Elena Antoniolli, premiata dal collaboratore vicario, prof. Enrico Ioppo

 traduzione_tedesco_2018_1

 

 

A. S. 2016-2017

Il laboratorio di traduzione che, tradizionalmente, riguardava solo la lingua tedesca, ha assunto nell'a. s. 2016-2017, grazie ad un finanziamento esterno, una dimensione più ampia, diventando corso–laboratorio dalla lingua straniera.

Articolato in 10 ore, le docenti del corso hanno trattato alcuni problemi generali della traduzione da una lingua straniera, come la polisemia, l’adeguatezza della traduzione, le espressioni idiomatiche, ecc. Sono stati introdotti e discussi tecnicismi tipici del settore, come il fenomeno dei calchi e dei prestiti, i realia, le occorrenze, i coprora, con esperienze pratiche di traduzione sia da testi in lingua inglese che tedesca.

Successivamente, sono state dedicate tre ore all’analisi di aspetti della lingua spagnola, con particolare attenzione al registro linguistico. Infine, è stato fatto un confronto tra traduzioni letterarie, mettendo in evidenza le caratteristiche di interpretazione critica e di creazione letteraria autonoma dell’attività del traduttore, attraverso esempi dalla lingua inglese e tedesca. 

In particolar modo, si è cercato di fornire agli studenti strumenti pratici per affrontare la traduzione, soffermandosi quindi su determinate specificità e la rispettiva resa in italiano, nonché facendo uso dei dizionari online. Quest’ultimi vengono analizzati e confrontati in ottica critica, riflettendo ad ampio raggio sugli strumenti offerti dalla rete al traduttore contemporaneo (non solo dizionari ma anche corpora, raccolte di espressioni idiomatiche ecc.).

Ci si esercita, quindi, su diversi testi, enucleandone le particolarità traduttive e discutendo in plenum sulle possibili soluzioni interpretative e di resa.

Il corso-laboratorio si conclude con una prova pratica di traduzione multilingue da testi letterari moderni.

Nella foto, il Dirigente Scolastico, prof. Aldo Mattera, consegna i premi alle allieve Noemi Bando e Beatrice Ros della 4^ B linguistico e Elena Montagner della 4^ C linguistico, a. s. 2016-2017:

 crup_premiazione


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.